Laboratorio di Improvvisazione

L’improvvisazione di movimento c0me forma di ricerca artistica

NUOVE DATE: 9, 16 e 23 Giugno 2017 presso Il Telaio delle Arti, Milano

Elisabetta 'arch'

Il laboratorio si rivolge in particolare a danza movimento terapeuti e arte terapeuti delle diverse discipline, che usano il processo creativo a fini terapeutici, quale ponte della relazione intersoggettiva e strumento di esplorazione delle relazioni intrapsichiche individuali.

La proposta è offrire ai partecipanti un tempo-luogo in cui esplorare la dimensione creativa e artistica del movimento e della danza, per affinare i propri strumenti di improvvisazione nell’esperienza del ‘qui e ora’.

Il concetto di improvvisazione rimanda generalmente al paradosso dell’ambivalenza: da una parte la libertà dell’artista nella contingenza dell’atto creativo, dall’altra il riferimento ad approcci metodologici specifici. Le metodologie e tecniche utilizzate sono tratte, per quanto riguarda l’ ‘embodiment’, dallo yoga, dall’aikido e da alcuni stili della danza contemporanea; per quanto riguarda l’improvvisazione vera e propria, saranno utilizzati i sistemi di sperimentazione e osservazione del movimento della Laban Movement Analysis e del Kestenberg Movement Profile, oltre che stimoli provenienti dalla danza contemporanea di ricerca.

Nell’improvvisazione di danza, come in quella musicale, composizione ed esecuzione sono atti inseparabili; durante un’improvvisazione viene mostrato il processo creativo nel momento in cui accade (Sparti, Suoni Inauditi. L’improvvisazione nel jazz e nella vita quotidiana. Il Mulino, Bologna, 2005).

CONTATTI

colaceelisabetta@gmail.com , cell. 328.0080095

telaiodellearti@gmail.com